This is no movie of noble savages di Adrian C. Louis- Traduzione

This is no movie of noble savages adrian c louis traduzione

Adrian C. Louis, autore statunitense per metà nativo americano, è scrittore, giornalista e insegnante. La seguente poesia è tratta da Among the Dog Eaters (1992).

This is no movie of noble savages

Born of trees
whose timeless atoms
carried on their savage
act of indolence
in annual assault of leaves
upon the earth
while their branches
felt up the sky
where the white man’s God lives,
this paper
holding these petroglyphs
is neither apology nor legacy
but a wanted poster.

Now, dauntless before Dante’s
nocturnal emissions
of visions of Hell
I curse God and weep
because some creeps crept
through the back window and carried
away my typewriter
while we were at the wake.
When I find them,
they will bleed broken English
from shattered mouths
and my fists
will sing songs of forgiveness,
unless of course
they’re my in-laws.

Questo non è un film di nobili selvaggi

Nata da alberi
i cui atomi senza tempo
hanno portato avanti il loro selvaggio
atto d’indolenza
nell’annuale assalto delle foglie
alla terra
mentre i loro rami
palpavano il cielo
dove il Dio dell’uomo bianco vive,
questa carta
contenente questi petroglifi
non è apologia né lascito
bensì un manifesto con scritto ‘Wanted’.

Ora, impavido dinanzi alle emissioni
notturne di Dante
di visioni dell’Inferno
maledico Dio e piango
perché certi vermi si sono intrufolati
strisciando dalla finestra sul retro e si sono portati
via la mia macchina da scrivere
mentre eravamo alla veglia.
Quando li troverò,
sanguineranno inglese stentato
dalle bocche spaccate
e i miei pugni
canteranno canzoni di perdono,
sempre che naturalmente
non siano stati i miei parenti acquisiti.

Scrittore e traduttore, finora ho pubblicato racconti e poesie in svariate raccolte e riviste, il mio blog è http://leisurespotblog.blogspot.it

Lascia un commento


Altro... Traduzioni
Edward estlin Cumming traduzione poesia
Love is more thicker than forget di Edward E. Cummings – Traduzione

L’amare è molto più spesso del dimenticare / Molto più sottile del rievocare / Più raro di un’onda...

Chiudi