Senza titolo di Luca Ventura – Poesia

poesie online

poesia di Luca Ventura


Ruota lo schermo del tuo smartphone per visualizzare i versi correttamente.

Poesia senza titolo

ma che bella eredità
scivola nelle le mie mani
un cielo viola, violato
da antenne, scie, luminarie
e in mezzo, mezzo affogata
in questa via lattea rancida
una luna andata a male
come una mozzarella blu

ma che bella umanità
con la sua striscia di lumaca:
un lascito di rifiuti
ai lati d’ogni carreggiata.

il bicchiere mezzo vuoto e
il ghiaccio che si scioglie

la vigna delle nubi
devastata
dalla botrite

ma che bella eredità
come posso rifiutare
come posso rifiutare
no, davvero, come si fa?


Per mandarci le vostre poesie, scrivete a poesiedeilettori@fischidicarta.online

Lascia un commento


Altro... Poesie
draghi federico ghillino poesia
I draghi – Poesia

Una vetta. Dal fondovalle non potevo altro che salire. / Mi avevano detto dei draghi, ma continuavano a sfuggirmi...

Chiudi