Cambiamenti – Poesia

poesie online

poesia di Enrico Arlandini


Ruota lo schermo del tuo smartphone per visualizzare i versi correttamente.

Cambiamenti

Abitavano un palazzo
senza ascensore,
un problema da poco,
perché c’era l’amore.
Mettevano da parte
sogni da realizzare,
quando tasse e bollette
avessero concesso
un momento per fiatare.
Al mattino inzuppavano sorrisi
nelle tazze della colazione,
guardandosi a lungo
senza bisogno di parlare.
Quando arrivarono
le prime incomprensioni,
gli screzi e i musi lunghi,
l’iniziale sorpresa cedette il posto
alla quotidiana rassegnazione.
Immersi nei problemi
nemmeno si accorsero
del nuovo ascensore.
Si potevano evitare le scale
e salire fino in cima
dove il panorama era spettacolare.
Loro non sapevano che farsene
ora che erano scesi in basso,
perché non c’era più l’amore.


Per mandarci le vostre poesie, scrivete a poesiedeilettori@fischidicarta.online

Fischi di carta è una fanzine indipendente di poesia, prosa, recensioni di libri e articoli letterari.

Lascia un commento


Altro... Poesie
adriatica emanuele pon poesia
Adriatica – Poesia

S’era qui che si pensava al mare / dall’altro lato rispetto al litorale / che ci crebbe –...

Chiudi